EmatologiaNews.net


News

Revlimid, sicurezza ed efficacia nel mieloma multiplo refrattario e recidivo

La Lenalidomide ( Revlimid ) pi¨ il Desametasone ( Deltacortene ) sono efficaci per il trattamento di mieloma multiplo recidivo e refrattario; tuttavia, la tossicitÓ del Desametasone pu˛ essere dose-limitante. Uno studio ha valutato l'efficacia e la sicurezza della monoterapia con Lenalidomide in pazienti con mieloma multiplo recidivo e refrattario.

Complessivamente 222 pazienti hanno ricevuto Lenalidomide 30 mg/die in monosomministrazione giornaliera ( giorni 1-21 ogni 28 giorni ) fino a progressione della malattia o intolleranza.

Il 67% dei pazienti ha ricevuto 3 o pi¨ regimi di trattamento preventivo. Una risposta parziale o migliore Ŕ stata riportata nel 26% dei pazienti, con una risposta minima nel 18%.
Non Ŕ stata riscontrata differenza tra i pazienti che avevano ricevuto 2 o meno regimi di trattamento in precedenza rispetto a 3 o pi¨ ( 45% vs 44%, rispettivamente ).

I valori mediani di tempo alla progressione, sopravvivenza libera da progressione e sopravvivenza globale sono stati rispettivamente, pari a 5.2, 4.9, e 23.2 mesi.

I pi¨ comuni eventi avversi di grado 3 e 4 sono stati: neutropenia ( 60% ), trombocitopenia ( 39% ) e anemia ( 20% ).
La neutropenia febbrile di grado 3 o 4 si Ŕ verificata nel 4% dei pazienti.

In conclusione, la monoterapia con Lenalidomide Ŕ risultata attiva nel mieloma multiplo recidivo e refrattario con un grado di tossicitÓ accettabile. ( Xagena )

Richardson P et al, Blood 2009; 114: 772-778