EmatologiaNews.net


News

Efficacia della Talidomide nel linfoma mantellare ( Case report)

Il linfoma mantellare Ť un linfoma a cellule B resistente alla chemioterapia, aggressivo, con prognosi non favorevole nonostante la terapia convenzionale. I Ricercatori del Dipartimento di Ematologia e del Dipartimento di Patologia del Glasgow Royal Infirmary hanno presentato il caso di un paziente con linfoma mantellare, non responder al trattamento con chemioterapia, steroidi e Rituximab. La somministrazione della sola Talidomide ( 800mg/die ) ha prodotto una remissione parziale della malattia, che si Ť mantenuta per i successivi 6 mesi. Gli Autori concordano sul fatto che sono necessari ulteriori studi per confermare i promettenti risultati della Talidomide nel trattamento del linfoma mantellare. ( Xagena2002 ) Wilson EA et al, Br J Haematol 2002 ; 119 : 128-130