EmatologiaNews.net


News

Linfoma follicolare in stadio avanzato: terapia a base di antraciclina e Fludarabina con o senza MabThera

Con l’introduzione di nuove opzioni terapeutiche, gli esiti di sopravvivenza nei pazienti con linfoma follicolare hanno compiuto un enorme passo in avanti.

I Ricercatori dell’Università di Modena, hanno presentato i risultati di due successivi studi di fase 2 che hanno coinvolto 238 pazienti non-trattati in precedenza.

In uno studio su Bleomicina, Epidoxorubicina, Ciclofosfamide, Vincristina e Prednisone ( BACOP ) più Fludarabina, Mitoxantrone e Desametasone ( FND ), 144 pazienti hanno ricevuto 2 trattamenti BACOP seguiti da 4 trattamenti FND.

In uno studio sul trattamento con Bleomicina, Epidoxorubicina, Ciclofosfamide, Vincristina e Prednisone più Fludarabina e Rituximab ( MabThera ), 94 pazienti hanno ricevuto 3 trattamenti BACOP seguiti da 4 trattamenti con Fludarabina e Rituximab.

Il tasso di remissione completa per il gruppo Bleomicina, Epidoxorubicina, Ciclofosfamide, Vincristina e Prednisone / Fludarabina, Mitoxantrone e Desametasone è stato del 62%.

Dopo un follow-up mediano di 60 mesi, i tassi di sopravvivenza libera da fallimento e quelli di sopravvivenza generale a 4 anni sono stati rispettivamente, pari a 53% e 77%.

Il tasso di remissione completa per il gruppo con Bleomicina, Epidoxorubicina, Ciclofosfamide, Vincristina e Prednisone / Fludarabina e Rituximab è stato del 79%.

Dopo un follow-up mediano di 36 mesi, i tassi di sopravvivenza libera da fallimento e di sopravvivenza generale a 4 anni sono stati, rispettivamente, del 56% e del 97%, e sono risultati significativi rispetto ai tassi di remissione completa e di sopravvivenza generale raggiunti con Bleomicina, Epidoxorubicina, Ciclofosfamide, Vincristina e Prednisone / Fludarabina, Mitoxantrone e Desametasone.

In totale, 25 dei 42 pazienti positivi per bcl-2 hanno raggiunto una remissione completa negativa dal punto di vista molecolare e hanno migliorato la sopravvivenza libera da fallimento.

Non sono state osservate differenze significative tra i due studi nella percentuale di infezioni o neutropenia.

In conclusione, i tassi di remissione completa e di sopravvivenza generale raggiunti con Bleomicina, Epidoxorubicina, Ciclofosfamide, Vincristina e Prednisone / Fludarabina e Rituximab sono risultati migliori senza aumento della tossicità generale.
Inoltre, i pazienti che hanno ricevuto Rituximab hanno mostrato una migliore sopravvivenza libera da falllimento rispetto ai pazienti che hanno ricevuto solo chemioterapia.
Infine, benchè le conclusioni tra gruppi non randomizzati potrebbero dipendere dalle differenze in caratteristiche prognostiche osservate e non osservate, i risultati ottenuti suggeriscono che l’aggiunta di Rituximab a regimi contenenti antraciclina e Fludarabina hanno un effetto favorevole sulla prognosi dei pazienti con linfoma follicolare in stadio avanzato. ( Xagena )

Luminari S et al, Cancer 2009; 115: 1906-1913