EmatologiaNews.net


News

Bortezomib superiore al Desametasone nei pazienti con mieloma multiplo recidivato

Uno studio, coordinato da Ricercatori del Dana-Farber Cancer Institute di Boston, ha messo a confronto il Bortezomib ( Velcade ) con il Desametasone ad alto dosaggio nei pazienti con mieloma multiplo recidivato, che avevano ricevuto precedentemente da 1 a 3 terapie.Un totale di 669 pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere o un bolo endovenoso di Bortezomib ( 1,3 mg/mq di superficie corporea ) nei giorni 1, 4, 8 e 11 per 8 cicli della durata di 3 settimane, seguiti da trattamento nei giorni 1, 8, 15 e 22 per 3 cicli della durata di 5 settimane, oppure Desametasone ad alto dosaggio ( 40 mg per os ) nel giorno 1 fino al quarto, dal giorno 9 fino al dodicesimo, e dal giorno 17 fino al ventesimo per 4 cicli di 5 settimane, seguito da trattamento nel giorno 1 fino al quarto per 5 cicli di 4 settimane.Ai pazienti assegnati al gruppo Desametasone era permesso passare a ricevere Bortezomib in caso di progressione della malattia.I pazienti trattati con Bortezomib hanno presentato una più alta percentuale di risposta, un più lungo tempo alla progressione ed una più lunga sopravvivenza rispetto ai pazienti trattati con Desametasone.La percentuale combinata delle risposte parziali e complete è stata del 38% per il Bortezomib e del 18% per il Desametasone ( p < 0,001 ).Il tempio medio alla progressione tra i pazienti trattati con Bortezomib ed quelli con Desametasone è stato di 6,22 mesi ( 189 giorni ) e di 3,49 mesi ( 106 giorni ), rispettivamente ( hazard ratio = 0,55; p < 0,001 ).La percentuale di sopravvivenza ad 1 anno è stata dell’80% tra i pazienti che sono stati trattati con Bortezomib e 66% tra i pazienti del gruppo Desametasone ( p = 0,003 ).L’hazard ratio per la sopravvivenza totale con Bortezomib è risultato essere 0,57 ( p = 0,001 ).Reazioni avverse di grado 3 o 4 sono state riportate nel 75% dei pazienti trattati con Bortezomib e nel 60% dei soggetti trattati con Desametasone.Bortezomib è risultato superiore al Desametasone nel trattamento dei pazienti con mieloma multiplo che avevano avuto una recidiva dopo 1-3 trattamenti. ( Xagena2005 )Richardson PG et al, N Engl J Med 2005; 2487-2498